Applet java for Life. You need a browser with java support

Verso la fine degli anni 60 il matematico inglese John H. Conway, allo scopo di simulare lo sviluppo di colonie di organismi viventi, ideò un gioco chiamato Life. Esso consiste nel prevedere ed osservare l'evoluzione nel tempo di una colonia di organismi variamente distribuita nello spazio.
Lo spazio del gioco è rappresentato idealmente da una matrice bidimensionale infinita dove ogni singola cella può ospitare un organismo.
L'evoluzione della colonia è univocamente determinata dalle regole del gioco:

  • Sopravvivenza: un organismo sopravvive se nelle celle adiacenti (*) sono presenti 2 o 3 organismi;

  • Morte: un organismo muore per sovraffollamento se nelle celle adiacenti sono presenti più di 3 organismi o per solitudine se nelle celle adiacenti ci sono meno di 2 organismi;

  • Nascita: un nuovo organismo nasce in una casella vuota se nelle celle adiacenti ci sono esattamente tre organismi.

(*) Per celle adiacenti si intendono le 8 celle in prossimità ortogonale e diagonale.

Nell'implementazione purtroppo è necessario rendere finita l'estensione dello spazio pertanto si limita il numero di righe e di colonne della matrice, inoltre, per evitare di avere celle di confine, ovviamente non ammesse, si considerano adiacenti le celle ai lati opposti.
La topologia dello spazio risultante è quella di un toro.

Considerata una particolare disposizione iniziale di organismi è interessante osservarne l'evoluzione mentre è estremamente difficile prevederne lo sviluppo.
Esistono disposizioni che evolvono verso una configurazione stabile che può essere statica o periodica, altre che si accrescono indefinitamente ed altre che dopo una fase transitoria si estinguono completamente (come accade nella maggior parte dei casi).

life.jpg (3009 bytes)
Configurazione detta Aliante.
Si muove indefinitamente nello spazio.

life2.jpg (5316 bytes)
Altra configurazione interessante

Life è un esempio di una classe di sistemi computazionali astratti detti automi cellulari, ideati alla fine degli anni 40 da John Von Neumann e Stanislaw Ulam (vedi http://linas.org/plants/observe.html)

Buon divertimento

 


Life

Download

Ti piace Life?
Supportalo con una donazione